Scritti Spediti 2

Franco Canavesio – Sentenze sputate

Sua santità sembra stecchito? Sarà sostituito!
Morto un papa se ne fa un altro.

Sciorina scritti sonori siccome stomaco sazi.
Parla come mangi.

Emmanuela Carbè – Sputi & Spari su Scipio Slataper
Sottotitolo: Scipio sarebbe sul serio scrittore?

Sarà stupido: sparo su Scipio Slataper, sfidando seicentomila solidali suoi seguaci. Spero salvarli. Simpatizzanti, segnatevelo: 1912 significa soprattutto scrittura straniera. Sostituite Soffici su Slataper se sentite strani sentimenti strapaesani.
Sorvoliamo sullo scrittore soprannominato Sigfrido (studi superiori, succursale strada stadion 2, sposato, successivamente soldato – similmente Serra – stroncato 1915); spingiamoci subito sulla sua scrittura superficiale: scioccamente seminato su stampa, Slataper scrisse stronzate scopiazzando supremi scrittori. Seppe sperimentare? Scordatevelo. Seppe slegare strutture sintattiche? Se sentenziate sì, sbagliate.
Sapeva solo sbrodolare su sé stesso: suicidi, spaccaterra, stranieri, sloveni, s’ciavi, scalate, scampagnate, salite sul Secchieta, supposte solitudini, sentimenti sciocchi, simbolismo sciatto. Spacciava Super-io stravaganti, soggettività surreali. Si spese scrivendo sempliciotte storie. Storie… stiamo scherzando? Sudo soprannominando suoi scritti storie. Sono solo “sovrastrutture” sconcertanti.

Semplifichiamo su sintagmi scelti (suoi scritti sono suddivisi su scontate sequenze):

82, sedicesima sequenza:
“sono solo” (solitudine sottolineata sempre. Sei solo? Sappilo, stop)

89, sequenza seguente, sdraiandosi sul selciato:
“sono stanco” (se sei stanco, suggerisco smettere subito scrittura)

131:“sentire sorrisi” (scontata sinestesia)

196:
“sciampf! […] Sciampf […] sciampf, sciampf” (significativo! superbo!)

198:
“stam, stam, stam, stamm” (siate sinceri, sarebbe scrittura?)

sparsi:
“sono”, “sei”, “siamo”, “siete” (su, Scipio, scegli!)

Sforzandoci sapremmo seguitare, solo sarebbe stomachevole. Siamo seri, Slataper scriveva senza scrivere. Solamente Stuparich (scaltro, sagace!) si sorbiva Scipio supponendolo singolare scrittore. Sarà. Sottolineo sommariamente solo sei sicurezze:

– Senza Slataper si stava stupendamente
– Slataper, scrivendo, sembra stupido
– Se siete studiosi sorvolate sempre Slataper
– Seguaci slataperiani, scegliete: 1. strappate suoi scritti; 2. sparatevi
– Scritture simili speriamo spariscano. Scordiamocele.
– Simpatizzate solo scrittori sani (scapigliati, Svevo, Saba)

Sintetizzando (sarò schietta): Scipio Slataper, scrittore stucchevole, sperava sesso scrivendo.
Senonché si sbagliò.

Fabiano Rizzi – Seguito Silvio’s Superstory

Stanco, senza smaliziate sodali seminude, Silvio si spara stentate seghe su suolo sardo. “Se solo servile Santanchè stesse strusciandomi suo silicone sul sesso, sarebbero sicuramente sensazioni superiori“, sospira sognando sconcezze. Sempre spregiudicatamente scaltro, scova subito scellerata soluzione schiacciando sicula sentenza: “Sallusti, suca!

Sallusti: “Sì, sire! Sa, sono sciocco servo senza schiena; succhierei senza sosta… se solo stesse su…“.

Silvio, senza scrupoli, sgrida suo sgradevole scherano: “Sgorbio subumano, scrivi sempre solo stronzate senza senso. Scrivi su stocazzo!

Sallusti – spassionato sciovinista, simpatizzante SS, subdolo sicario servizi segreti –, spaurito, si scusa scrivendo sul suo seguitissimo sito squadrista: “Sinistra sa solo scandire slogan. Sesso Sua Santità Silvio sta su senza sostegni. Sempre svetta, suo scintillante sventrapassere.

Signorine sgallettate, sperando successo, si stipano su statali stealth supersonici, sbarcando successivamente su sabbiose spiagge sarde: “Silvio, sembra sappia sempre saltarci!“; Si sfoghi su ‘sta sorca!“; “Se soddisferemo Silvio, saremo strapagate senatrici, sanremesi soubrette!“; “Sì, su, scaldiamolo! Slinguiamo saffiche; strofiniamo satirica statua!; “Silvio, sodomizzaci su sovietico satin!“.

Sporadicamente, si sente sussurrare sottovoce: “Speriamo sia suo sperma sterile: stenterei sopportare sua schifosa stirpe sul seno…“.

Subitaneamente, si staglia sulla scena spocchioso sindaco salemitano, scalmanato sociopatico. Sbracciandosi spasmodicamente, stizzito sbraita: “Silvio, scemo! Salapuzio! Senescente satrapo senza scalpo! Stai scopando senza spartire sgualdrine sbucciacazzi?! Screanzato spilorcio! Sono scapolo stallone sessuomane; sii solidale!” (Segue, siccome sempre suole, sua singolare sequela sintagmi: “Stambecco! Spergiuro! Stambecco! Spergiuro! Stambecco! Spergiuro! Stambecco! Stambecco! Stambecco…“, senza soluzione.)

Silvio, sensibilmente scocciato: “Sgarbi, saccente scassapalle spudorato, serviti! Svuota scroto senza scenate, smorfioso sofista squilibrato! Sono sufficienti sedici squillo?

Sgarbi – si sa, sua smodata supponenza stomaca –: “Solo se sono sacerdotesse sadomaso selvaggiamente scatenate. Sennò, settantacinque.

Silvio: “Sono solamente stolide scolarette, sedicenni semiinferme… Sei sicuro? Settantacinque?

Sgarbi: “Sì; son sicuro. Sono straordinariamente solido, sai? Sembro Schwarzenegger!

Silvio: “Sia!

Scopertesi sue scabrose serate, scoppia scandalo. Santa Sede, stavolta, sottrae sua solita stampella; suoi sostenitori settentrionalisti si scazzano, spingendo su sconclusionate secessioni (salmodiando: “Sia, Sondrio, Stato sé stante!”); sparuti socialdemocratici sollecitano: “Si stacchi spina!”. Sbugiardato, sue sicurezze si sgretolano. Sulla sua scia, solo Scajola segue (sperando scroccargli superattico soverchiante sbrecciato sito storico). Sul suo squallido sistema, sembra stendersi Sacra Sindone. Spaventate, signorine scappano. Solo stringe seco suo straziante stornellatore salernitano. Strillando sgraziate strofe, sembra sbronza sirena sgozzata; su sonoro scontro, saprebbe superarlo sinanche spastico scimpanzé sordomuto – speriamo si spezzi suo strumento scordato, speriamo si strozzi stonando sul sol! –.

Signorini (suo sodomita sensale), serafico spingimerda, sul suo settimanale scrive: “Silvio, sei sempre splendido, simpaticissimo. Santo subito! Santo sudicio! Se scarseggiassero scosciate seguaci, salta su sbarazzina sponda, saprò sedurti! Serbo sempre slip sorprendentemente sexy; sicché, se sarai sorella, scrivimi!

Silvio, sgradendo scarsa subalternità stampa, sentenzia: “Sia silenziato Santoro, sinistrorso Savonarola! Sia spedito sostituirlo sferico sgherro straripante sugna! Sua silhouette suiniforme si stagli sistematicamente su statali schermi! Spanda sue scempiaggini su satellite! Stordisca sgomenti sudditi sparando solenni stronzate! Suoi solecismi sesquipedali, suoi soliloqui, siano sola striscia serale! Scongiuri scetticismo sul sottoscritto, spacciandomi santo! Spilli sfacciatamente soldi senza sudare, se serve.

Senza scomporsi, solerti servitori sostanziano suoi sogni: spettatori succubi si sciropperanno sempiternamente sciape storie surrettiziamente sintetiche. Se scontrosi, si sopiranno; se sovversivi, stempereranno suscettibilità; se spiriti senzienti, sconsolati, si suicideranno.

Sciolta spinosa sciarada, sistemati suoi scheletri su scaffali sicuri, Silvio schiva salata supposta salvaguardando suo scadente sedere – scadente, sappiamo sia, su segnalazione sua signorina spazzoladenti –.

Sorridendo sardonico, suggella: “Se sperate soccomba, scordatevelo! Scucendo sonanti sesterzi, saprò sempre salvarmi.

Si, so, scusate; sono stato sboccato. Se scandalizzati, siate sinceri: siete sicuri serva scagliar strali sulla satira sciorinando stucchevoli sermoni? Suvvia; si sta solo scherzando, stigmatizzando sua sregolatezza sessuale, sfottendo suoi surreali schiavi. Scherzando, seriamente (sic!).

Sollecitiamo scrivere, successivamente spedire: storiesquisite@yahoo.it

Annunci

2 commenti

Archiviato in Scritti Spediti

2 risposte a “Scritti Spediti 2

  1. Lorenzo Bolognini

    Silvio, sempre solo stronzate? Smettila, sii serio! Sembri stanco, stufo: sloggia, sono sicuro, sarai sereno!

  2. Pingback: Scritti Spediti 2 (via Esse o non Esse) | lamiacasetta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...