Sardina / Alice – Francesco de Gregori

Sardina

Sardina scruta siamesi, siamesi scrutano sole
stesso secondo sfera si sposta senza sollecitudine.
Serena su semi-soffitta sta scialla,
si scruta su specchio, sfumacchia sigaretta.
Stornello Soldatesco[1], sempre splendente
sorride, sorvolando su sua senilità,
suddette storie Sardina senza saperle sta.

Stop! Scappo! Sentenziò sposo, successivamente,
spettatori sospettarono sotto sombreri,
“sposo svalvola?”, “sta sbronzo?”,
senonchè sposa secerne successore, sposo sa,
sicuramente sorvolerà sullo svignarsela.

Sardina scruta siamesi, siamesi soccombono su sole,
sole step su step sopraggiunge.
Soprannominato simil senatore
stilettato sta sperduto sotto scroscio,
sperando (sei x sessanta x sessanta secondi)
sua spasimante spiroettante.
Sta sempre su stesso sito, sorbendo scroscio,
scarrozzatore stradale sembiante siluro sortisce,
suddette storie Sardina senza saperle sta.

Stop! Scappo! Sentenziò sposo, successivamente,
spettatori sospettarono sotto sombreri,
“sposo svalvola?”, “sta sbronzo?”,
sposa secerne successore, sposo sa,
sicuramente sorvolerà sullo svignarsela.

Sardina scruta siamesi, siamesi svoltano su sole,
simultaneamente sole scopa satellite.
Straccione siriano, sente sostanza su sua scoppola,
supponendo sia scaccia sfortuna.
Sempre scansa sandwich, sfilatini, soldi,
senza sede stabile.
Suddette storie Sardina senza saperle sta.

Stop! Scappo! Sentenziò sposo, successivamente,
spettatori sospettarono sotto sombreri,
“sposo svalvola?”, “sta sbronzo?”,
sposa secerne successore, sposo sa,
sicuramente sorvolerà sul svignarsela…
sicuramente sorvolerà sul svignarsela…

 
[1] Lili Marleen, titolo di una delle canzoni preferite dai soldati di tutto il mondo durante la II guerra mondiale.
 
 

Alice

Alice guarda i gatti, e i gatti guardano nel sole
mentre il mondo sta girando senza fretta.
Irene al quarto piano e’ li’ tranquilla
che si guarda nello specchio,
e accende un’altra sigaretta.
E Lili’ Marleen bella più che mai
sorride non ti dice la sua età
ma tutto questo Alice non lo sa.

Ma io non ci sto più, gridò lo sposo, e poi
tutti pensarono dietro i cappelli
lo sposo, è impazzito oppure ha bevuto
ma la sposa aspetta un figlio
e lui lo sa non è così che se ne andrà.

Alice guarda i gatti, e i gatti muoiono nel sole
mentre il sole poco, a poco si avvicina.
E Cesare perduto nella pioggia
sta aspettando da sei ore il suo amore ballerina.
E rimane lì a bagnarsi ancora un po’
e il tram di mezzanotte se ne va
ma tutto questo Alice non lo sa.

Ma io non ci sto più e i pazzi siete voi
tutti pensarono dietro i cappelli
lo sposo è impazzito oppure ha bevuto
ma la sposa aspetta un figlio
e lui lo sa non è così che se ne andrà.

Alice guarda i gatti, e i gatti girano nel sole
mentre il sole fa l’amore con la luna
Il mendicante arabo, ha qualcosa nel cappello
ma è convinto che sia un portafortuna
Non ti chiede mai pane, o carità
e un posto per dormire non ce l’ha
ma tutto questo Alice non lo sa.

Ma io non ci sto più gridò lo sposo, e poi
tutti pensarono dietro i cappelli
lo sposo è impazzito oppure ha bevuto
ma la sposa aspetta un figlio
e lui lo sa non è così che se ne andrà…
e lui lo sa non è così che se ne andrà…

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Stornelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...